Andrew Lincoln parla di Rick e dello spin off

The Walking Dead – Stagione 4: Andrew Lincoln dubita che la ‘nuova serenità’ di Rick Grimes duri a lungo.

Un Rick Grimes molto più tranquillo? Questo è ciò che Andrew Lincoln promette per il ritorno di “The Walking Dead”.

La furia zombie continuerà a colpire quando la quarta stagione della serie della AMC inizierà il 13 Ottobre, ma il leader dei sopravvissuti, Rick, resterà fuori nella lotta contro di loro. L’attore che lo interpreta ritiene che questo cambiamento fornisca un ottimo spunto per la saga fino ad ora, anche se ancora non si sa quanto tempo durerà la relativa pace di Rick.

“Non penso di spoilerare dicendo questo,” conferma Lincoln parlando del momento di pace in cui si trova il suo personaggio. “Posso dire questo: la prima stagione riguardava soprattutto un uomo alla scoperta di questo nuovo mondo e alla ricerca della sua famiglia, la seconda stagione era una lotta per la leadership, l’ideologia, cioè Rick contro Shane… il pragmatismo contro la moralità. La terza stagione riguardava lo scontro tra due civiltà, mentre la quarta stagione credo si possa riassumere in una domanda: “possiamo superare gli orrori che abbiamo visto o che abbiamo commesso? Possiamo tornare ad essere quello che eravamo? Rick può tornare ad essere quello che era, per il bene dei suoi due figli?” A questo proposito, Lincoln dice che Rick “ha abdicato al ruolo di leader per allontanarsi dalla brutalità del mondo. Mia moglie – così come lo staff dello show – che ha visto la prima proiezione del primo episodio, mi ha detto ‘è così bello vedere Rick Grimes ridere!'”

“Penso che uno dei personaggi di Saul Bellow abbia detto: ‘Quale sarebbe lo scopo della guerra, se non l’amore?’, e c’è sicuramente qualcosa da dire al riguardo. Qual è lo scopo della lotta, se non quello di guarire e ricominciare tutto da capo? Non fraintendetemi, non credo durerà a lungo, molti piani di Rick Grimes tenderanno a non funzionare bene … ma per il momento, c’è solo sicurezza e pace.”

Inoltre The Walking Dead avrà quello che la AMC chiama una ‘companion series’, con Robert Kirkman tra i produttori esecutivi, che sarà lanciata nel 2015. “Ne so davvero molto poco”, dice Lincoln. “Penso sia qualcosa di completamente separato da quello che stiamo facendo, ed è per questo che non ne so quasi nulla. Ma auguro loro tanta fortuna.” @

909 Visite totali, 1 visite odierne

I commenti sono chiusi.